Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

In Valdera

Iscriviti alla Newsletter

 

Terricciola - Santuario della Madonna di Monterosso

 

 L'attuale struttura architettonica di questo importante luogo di culto è collocata in corrispondenza o nei pressi dell'antico "Castum Vetere". Sembra infatti abbastanza probabile che il Santuario della Madonna di Monterosso, opera che nonostante i vari rifacimenti conserva ancora un fascino particolare ed un perfetto inserimento ambientale, possa avere origini molto antiche e sorgere nel luogo ove fu collocata l'antica chiesa di "Castelvecchio". Un indizio di remote origini infatti è una pietra, conservata sul lato destro della facciata ovest dell'attuale fabbricato del santuario, ben squadrata con sopra scolpita una croce di tipo longobardo, riconducibile probabilmente, sia per forma che per stile, alla croce di Aginulfo o a certe croci del medesimo periodo conservate in grande numero negli antichi territori del patriarcato di Aquileia e Cividale. Per la devozione popolare di cui ha sempre goduto tale luogo, già nel 1576 si dovettero avviare i lavori di ripristino dei muri esterni, e, nella prima metà del 1700 invece, si dovette realizzare il bel porticato ancora esistente, poiché l’unica navata del Santuario non era capace di accogliere la numerosa popolazione, che, giungendo dalle campagne e dal vicino abitato di Terricciola, vi si riuniva ogni volta che si officiava una funzione religiosa in quella chiesa. di pregevolissima fattura (secondo alcuni esperti sarebbe infatti da ascriversi all'esperienza artistico-giovanile del noto Masolino da Panicale), oggetto di devozione nei tempi passati e datata 1409. I marmi che compongono l'altare in cui si incastra l'immagine della Madonna, sono opera del Solari di Carrara, mentre i restanti decorativi e quelli che rappresentano l'arme dei nobili Gherardi Del Testa sono stati realizzati, sempre nella seconda metà del '700, da Pietro Franzoni anch’esso di Carrara. L'interno dell'edificio è generosamente affrescato da decorazioni ottocentesche del Martelli 

 

 Religious Buildings Santuario della Madonna di Monterosso (Terricciola ph.: 0587 65 85 10) The current architectural structure of this important place of worship is placed near the "Castum Vetere." Its eemsquitelikely that the Shrine of Our Lady of Monterosso may hav every ancient origins and thatwasbuilton the place where was located the ancient church of Castelvecchio. An indication of remote origins of the sanctuary is infactastone, preserved on the right side of the west facade of thebuilding,wellsquared with a carved cross in Lombard-type, probably due, as per its form and style, to the cross of Aginulfo or to some crosses of the same period preserved in large numbers in the ancient territory of the Patriarchate of Aquileia and Cividale. For the popular devotion,ofwhich this placealwaysenjoyed, already in 1576 it had to start work onthe restoration of external walls. In the first half of 1700 were built the beautiful porch,still existing, since the only aisle of Sanctuary wasnotable to accommodate the large population, that arrived from the countryside and the nearby village of Terricciola, every time there was a religious ceremony in the church.The Sanctuary, despite the variousremakes, retains a charm and a perfect insertion environment. The Shrine of OurLady of Monterosso housed inside an excellent paint with a mage of Mary dated 1409 (according to some experts would be attributed to the artistic youth of Masolino da Panicale), which was object of devotion in the past. The marbles, that make up the altar, where the image of the Lady were fitted, are the work of Solari di Carrara, while remaining decorative marble and those representing the balzons Gherardi Del Testa has been made, again in the second half of ' 700, by Pietro Franzoni also of Carrara. The interior of the building is generously decorated with frescoes of Martelli of the nineteenth century. Inside are placed the blazons of Pisa and above the external portal there is the ancient blazon of Terricciola.

Tags: Terricciola, Santuario della Madonna di Monterosso, Valdera, Toscana, Tuscany

In Valdera


Unione Valdera - via Brigate Partigiane, 4 - 56025 Pontedera (PI) - Tel. 0587.299.560 - Fax 0587.292.771 - PI 01897660500 - info@unione.valdera.pi.it       Login       Area Aziende